Gli studenti hanno seguito la raccolta delle olive
Si susseguono presso l’Istituto di istruzione superiore “Ettore Majorana” di Rossano numerose attività formative che coinvolgono in maniera diretta i propri studenti. La scuola che comprende l’Itis, l’Ita e l’Ipa della città bizantina, guidata dalla dirigente Pina De Martino, riesce a offrire una lunga serie di iniziative che consente una reale formazione ed educazione degli alunni.

 L’ultima, in ordine di tempo riguarda una giornata per lo sviluppo e per la valorizzazione di tutte quelle ricchezze presenti sul territorio come biodiversità. È con questo spirito che l’Istituto tecnico agrario ha promosso e partecipato a una giornata dedicata a questo tema sia come scuola e sia come azienda agraria. Tutto per proseguire, il percorso di innovazione all’interno dell’Ita, fortemente voluto dalla dirigente De Martino, al fine di favorire una scuola e un’azienda all’avanguardia in grado di rispondere al meglio alle esigenze di questo specifico indirizzo di studi. 

<<Noi dell’Ita – ha affermato la dottoressa De Martino – cerchiamo, attraverso il contatto con le aziende del territorio di poter far “vivere” ai nostri ragazzi l'alternanza scuola lavoro. Lo scopo di questa giornata (supportati dalla Coldiretti e dall’azienda Rivitti) è stato mirato a far acquisire non solo le conoscenze ma anche le competenze necessarie e spendibili nel mondo del lavoro>>. Dunque, <<portare i ragazzi a toccare con mano la realtà produttiva e imprenditoriale della importante fase della raccolta delle olive in un territorio come il nostro a forte vocazione agricola costituisce una strategia decisamente vantaggiosa e orientativa. I ragazzi imparano lavorando sotto guide esperte e apprendono il vantaggio della scelta di utilizzo di tecniche a basso impatto ambientale che garantiscono anche la salvaguardia della biodiversità. Nella nostra azienda agraria – ha aggiunto il dirigente scolastico - pratichiamo infatti, coltivazioni biologiche e proteggiamo le biodiversità. Le drupe oggi raccolte sono infatti drupe di leucocarpa, cultivar rare e antiche.  Abbiamo il dovere di creare consapevolezza, orientamento lavorativo, competenze d'imprenditorialità e quindi opportunità per il futuro>>.
  Il prof. Giovanni Mastrangelo, direttore dell’azienda agraria, ha messo in risalto che sono già state effettuate diverse attività, quali la potatura e la raccolta di agrumi e olive. <<Faremo altre giornate dedicate – ha aggiunto il docente/direttore d’azienda – al fine di preparare gli alunni a queste tematiche>>. D’altronde, all’interno di questo istituto scolastico, si punta a una formazione completa, investendo anche nella ricerca. «Dobbiamo essere trainanti su questo territorio – ha commentato la dottoressa De Martino - che, proprio per le sue caratteristiche e per le opportunità che può offrire ai ragazzi che intraprendono questo percorso di studi, necessita di ricerca, di sperimentazione e di lavoro».  

 

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

INVIA ARTICOLO

Che tempo fa