Edificio non restituito, Mascaro scrive a Orlando. Disponibili a custodire archivio giudiziario
Soppressione del Tribunale, negata al Comune la restituzione dell’edificio dove per decenni è stato allocato il presidio di giustizia. L’immobile, inutilizzato da tre anni è in evidente ed inarrestabile degrado.

 La situazione non è più sostenibile. Il Sindaco Stefano MASCARO ha scritto nei giorni scorsi al Ministro della Giustizia Andrea ORLANDO, al direttore generale del Dipartimento dell’Organizzazione Giudiziaria, del Personale e dei Servizi Antonio MUNGO e al Ministero della Giustizia per avere riscontri in merito e nel caso in cui non si avranno riscontri - intima MASCARO - ci rivolgeremo alla Corte dei Conti per valutare ogni profilo di danno erariale. Il Comune oltre al danno subisce anche la beffa. Dopo la soppressione senza una valida motivazione - si legge nella missiva - il danno che dobbiamo subire è anche quello che deriva dal mancato rientro nella disponibilità del Comune di quelle superfici, con consequenziale onere di fitti passivi che deve sopportare. Il ripristino dello stato dei luoghi, del recupero e della riqualificazione - va avanti il Primo Cittadino - comporterà una spesa onerosa al momento del riuso. L’ente - precisa MASCARO - come già rappresentato in precedenza ed in ogni sede è disponibile a mantenere e custodire presso la struttura in questione l’archivio giudiziario, quale gloriosa testimonianza della cultura giuridica rossanese lunga 150 anni.
 

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

INVIA ARTICOLO

Che tempo fa