Sicurezza scolastica, evidente impegno Giunta. Scuolabus, rinnovati oggi dopo 30 anni
  Quello che in meno di due anni quest’Amministrazione Comunale ha fatto, sta facendo e lascia in eredità anche in tema di sicurezza, edilizia scolastica e diritto allo studio rappresenta esattamente quanto il consigliere comunale Giuseppe ANTONIOTTI non è riuscito mai a prevedere, programmare e realizzare nel corso della sua esperienza politica ed amministrativa.

 

È quanto dichiara l’Amministrazione Comunale intervenendo sulla questione sollevata sul plesso di Via TORINO, sul quale, nell’ambito delle verifiche avviate su tutto il patrimonio edilizio scolastico, sono risultate importanti e preoccupanti criticità dal punto di vista antisismico e che, come era logico e sensato fare per l’incolumità e sicurezza dei bambini, ne ha determinato lo sgombero.

 

L’Amministrazione Comunale rinnova anzi tutto le scuse all’utenza e alle famiglie per i disagi subiti e rassicura gli stessi sulla realizzazione degli interventi. Entro il 30 marzo sarà presentato il progetto. La scuola di VIA TORINO – lo confermiamo – sarà demolita e ricostruita ex novo, per essere messa in sicurezza ed adeguata alle vigenti normative antisismiche.

 

Come il plesso di VIA TORINO, così tutte le altre scuole. Nessuna è mai stata interessata, durante la gestione ANTONIOTTI, da interventi di ristrutturazione ed adeguamento. Accusare l’attuale Esecutivo MASCARO di immobilismo significa essere fuori dalla realtà, indossare i paraocchi e non accorgersi di quanto succede intorno a sé. Si deve a questa Giunta – lo ricordiamo ad ANTONIOTTI – il rinnovo del parco mezzi comunali con l’acquisto di 5 NUOVI SCUOLABUS. Rinnovo che non avveniva da 30 anni e che oltre a determinare benefici derivanti da una maggiore sicurezza e comfort soprattutto per i bambini beneficiari, anche un notevole risparmio per le casse comunali.

 

Non è stato al momento possibile garantire il SERVIZIO SCUOLABUS per i 20 bambini - conclude l’Amministrazione Comunale - poiché gli uffici hanno riscontrato l’impossibilità di effettuare una nuova corsa con le risorse umane a disposizione, già impegnate nell’espletamento delle corse in essere e che, pertanto, sarebbe necessario reperire eventualmente risorse e mezzi all’esterno, operazione che avrebbe richiesto uno sforzo finanziario e sul quale, comunque, l’Amministrazione sta continuando a cercare una soluzione utile per evitare disagi. 


Commenti   

Pietro Altavilla
+1 #1 Pietro Altavilla 2018-03-17 19:25
Una sfacciata menzogna quando si afferma:"...per i diversi scioperi indetti dal personale in stato di agitazione...". Una vergognosa menzogna che è sintomo di stato confusionale perché si usa la bugia per ingannare l'opinione pubblica e delegittimare i lavoratori. Nonostante lo Stato di Agitazione, mai è stato interrotto il pubblico servizio per senso di responsabilità del Sindacato USB e degli autisti. Lo sciopero è stato proclamato, e si farà, per il prossimo MARTEDI' 20 MARZO, ed è l'unico sciopero dichiarato e legittimato dalla Commissione Nazionale di Garanzia sugli Scioperi. Le bugie hanno sempre le gambe corte.
Citazione

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

INVIA ARTICOLO

Che tempo fa