Rossano ancora su stampa nazionale. Mascaro soddisfatto per risultato Mibact

ROSSANO – LA PIÙ ANTICA RAPPRESENTAZIONE DELL’ULTIMA CENA?  FORSE SI TROVA NEL CODEX PURPUREUS ROSSANENSIS. 

 Ad avvalorare la tesi è, da ultimo, l’articolo dal titolo LETTERE ORO E ARGENTO, PAGINE PORPORA NEL CODICE DALLE ORIGINI MISTERIOSE, pubblicato nei giorni scorsi da IL CORRIERE DELLA SERA (nell’inserto culturale LA LETTURA).  
Il mistero e la magia del CODEX PURPUREUS e ciò che contribuisce (tra queste anche la tavola dell’Ultima Cena) a renderlo un unicum, tanto nel panorama internazionale della letteratura sacra quanto in quello della storia dell’arte, continuano ad essere protagoniste delle pagine delle principali ed autorevoli testate nazionali.
 
Ad esprimere soddisfazione a nome dell’Amministrazione Comunale è il Sindaco Stefano MASCARO che sottolinea la continua ed efficace promozione su scala nazionale ed internazionale di cui la Città continua a beneficiare ormai quasi spontaneamente, grazie ed attraverso la forza intrinseca del suo principale marcatore identitario distintivo.   
 
Si tratta – prosegue il Primo Cittadino – di una ulteriore e prestigiosa vetrina, ancora una volta su uno dei più autorevoli quotidiani nazionali e che va ad aggiungersi all’altro importante e recente risultato di cui ROSSANO può andare fiera: la presenza della Città d’arte nel nuovo Sistema Museale Nazionale, così come disegnato nell’ultimo decreto del Ministro Dario FRANCESCHINI, sia con il Museo Diocesano che custodisce il prezioso codice miniato, bene patrimonio UNESCO dell’Umanità, sia con il Museo Storico della Liquirizia Giorgio AMARELLI.
 
L’ULTIMA CENA NEL CODEX. – Viene consumata attorno ad un tavolo semicircolare, marmoreo e venato, con drappi colore oro e decorati con tre uccelli, imbandito con un’unica coppa d’oro e due pani. Tra i commensali, sdraiati sui loro letti, c’è il CRISTO collocato dal pittore all’estrema sinistra (e non al centro, come l’ha descritta Leonardo!), a testimoniare di essere uomo tra gli altri uomini, in piena umile parità con essi. GESÙ disteso su un divano, secondo l’uso antico di stare a tavola, ha l’aureola, i sandali e la tunica lunga blu.
 
Forse – si legge nell’articolo del CORSERA a firma Lauretta COLONNELLI – è la più antica ma non si sa da dove proviene, l’Ultima Cena del Codex Purpureus, un evangelario greco miniato oggi conservato nel Museo diocesano di ROSSANO. Dei quattrocento fogli originali, in pergamena tinta di porpora, ne restano centottantotto. Contengono l’intero Vangelo di Matteo e quasi tutto quello di Marco, redatti in grafia maiuscola biblica o greca onciale, con caratteri in oro e argento. Delle quindici miniature, una dozzina raffigura la vita di Cristo. Tra queste compare l’Ultima Cena. 
 
Sono – conclude MASCARO – tutti tasselli preziosi che contribuiscono a rafforzare in Italia ed oltre l’immagine della Città come destinazione turistico-culturale 365 giorni l’anno e che confermano la giusta direzione dell’impegno di comunicazione strategica portato avanti in questi quasi due anni di governo locale con una visibilità senza precedenti per ROSSANO e che adesso dovrà continuare con maggiore forza con la Città unica. 

 

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

 

INVIA ARTICOLO

Che tempo fa