La mafia è argomento che mi disgusta, specie quando penso che un intero territorio e un’intera classe dirigente si siano fatti sottomettere da uomini dal livello culturale e morale bassissimo. Uomini che seppur apparendo scaltri, inafferrabili, geni del male, diabolici, ricchissimi, in realtà sono degli autentici bifolchi, analfabeti e spesso cretini. Ce ne rendiamo conto ogni qualvolta abbiamo a che fare con un mafioso. 

Sei sconcertato dal trovarti di fronte uomini dai modi rudi, abilissimi a commettere reati odiosi, che non sanno leggere e scrivere e che spesso per scelta, e non per via della latitanza, conducono esistenze miserabili, primitive, magari in campagne mal coltivate, in case orrende, arredate come porcilaie, senza alcuna traccia di lusso, zero confort, nessun simbolo del potere attribuitogli, che è quello di boss che, facendo cagare sotto fior di galantuomini, dominano interi territori, determinandone i tragici destini. LEGGI ARTICOLO COMPLETO

 


Commenti   

Aldo
+2 #1 Aldo 2018-06-12 12:21
Questo articolo vale più di decine di libri e di bla-bla- dei quali ormai ne siamo saturi.
La conclusione è proprio questa. La mafia non la si vuole eliminare..perchè fa comodo.
Si vuole mantenere Ad ogni costo lo status quo. Chi se la sente di andare a toccare i colletti bianchi.
Sono tanti ormai gli intrecci in tutti gli ambiti e settori che se si toglie un mattone viene giù tutto
Citazione

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

INVIA ARTICOLO

Che tempo fa