Per il rilancio delle attività sportive

Fondo Coni, il Commissario prefettizio Aldo Lombardo approva una delibera di Giunta per proporre la realizzazione di alcune opere strategiche per il rilancio delle attività sportive in Città. Si tratta di un progetto che prevede ben quattro interventi per un importo totale di oltre 4 Milioni di euro. Dalla realizzazione di una nuova piscina comunale per finire al restyling dello stadio “Stefano Rizzo”.

Attraverso il Provvedimento amministrativo (N. 18 del 23 Gennaio 2016), proposto dal dirigente del settore Lavori pubblici, Vincenzo Di Salvo e approvato dal Commissario, sarà presentato al Coni un piano di interventi per la realizzazione, rigenerazione e completamento di impianti sportivi da poter inserire nel programma di interventi pluriennali, previsti dalla Legge 185/2015.

Lo scorso lunedì 15 febbraio l’ufficio tecnico comunale ha inoltrato al Comitato olimpico nazionale italiano ben quattro proposte di interventi da poter attuare sul territorio comunale: la realizzazione di una piscina coperta con annessi servizi per un importo progettuale chiesto a finanziamento di 2 Milioni di Euro; la rigenerazione dell’impianto sportivo di contrada Amica per un importo di 500mila Euro; la rigenerazione dello stadio comunale “Stefano Rizzo” con un finanziamento di 750mila Euro; la rigenerazione delle strutture sportive polifunzionali di quartiere per un totale di 1 Milione di Euro.

La Legge 185/2015, al fine di potenziare l’attività sportiva agonistica nazionale e lo sviluppo della cultura dello sport in aree svantaggiate e zone periferiche urbane, prevede l’istituzione, sullo stato di previsione del Ministero dell’Economia e delle Finanze, del fondo denominato “Sport e Periferie”. Le risorse di questo speciale capitolo sono gestite direttamente dal Coni che recepisce le proposte provenienti dalle singole realtà territoriale e stabilisce l’opportunità e l’entità degli interventi.


Commenti   

Rosina
+2 #2 Rosina 2016-02-24 20:59
Dalla realizzazione di una nuova piscina ...perchè a Rossano abbiamo già una piscina ?? dov'è ??
Citazione
mrtony54
+5 #1 mrtony54 2016-02-24 19:19
Pongo all'attenzione pubblica, che a parte l'iniziativa pregevole che merita tuttu il plauso dei cittadini,in merito alla gestione degli impianti sportivi vi è una situazione che va al più presto regolamentata. Infatti vi sono alcuni impianti che per anni sono stati gestito in modo abusivo da chi non aveva alcun titolo a farlo, mentre altri le cui concessioni sono da tempo scadute, andrebbero aggiudicate attraverso dei pubblici bandi di gara, come previsto dalle norme in vigore.
Citazione

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

INVIA ARTICOLO

Che tempo fa