Appassionante, sofferta, meritata. La prima vittoria del girone di ritorno messa in saccoccia dalla serie d femminile della Lapietra Rossano è quasi una sentenza. I primi punti del 2018 le ragazze bizantine li guadagnano sul parquet avversario. E sebbene sia difficile capire dove arrivino i demeriti della Fer. Pi. di Pianopoli, sul piano mentale e fisico le rossanesi ci sono e lo dimostrano con una prova convincente, a tratti comandando sotto ogni aspetto.

Già dalla prima frazione, infatti, la Lapietra dimostra di poter giocare magistralmente sul piano tattico e caratteriale, non lasciando varchi in una difesa pressoché impenetrabile. Così, ben presto la trama del set diviene chiara e a festeggiare sono proprio le ragazze di coach Marcianò: 25-17.

E non è un fuoco di paglia se è vero, come lo è, che il secondo periodo prosegue nel segno delle bizantine. Che quando si accendono non ce n’è per nessuno. Prova ne è la conquista del set con un secco 25-14.

Partono poi a razzo, le atlete rossanesi, nell'ultimo parziale. E sebbene le locali provino a sparare le ultime cartucce per evitare una sonora disfatta, nel momento decisivo la Lapietra si scatena e firma un’inequivocabile 25-12. Un risultato che regala nuove conferme e consegna alla società lunghi e positivi spunti di riflessione.

Si sono scontrate a viso aperto le formazioni della Lapietra e del Montalto, al termine di un match vibrante e ricco di colpi di scena in cui i leoni bizantini s’impongono al fotofinish trovando più efficacia e determinazione.

Nella prima frazione, la serie c della Lapietra sale in cattedra, mostrando un equilibrio e un’incisività inconfondibili, che trascinano i locali alla vittoria in soli 19 minuti: secco 25-16.

Ma il Montalto torna rapidamente in scia nel secondo periodo, con i rossanesi che peccano di ingenuità e impattano contro la potenza rabbiosa degli avversari. Uno sprazzo di alta concentrazione che vale agli ospiti un inizio spumeggiante (7-0). E complice l’imprecisione della Lapietra, il Montalto fa presto a confezionare un pesantissimo 25-13.

Ritrovano agonismo i locali nel terzo set, dettando il ritmo mentre i biancazzurri non trovano le contromisure e commettono qualche errore di troppo. Così, dopo una prima fase equilibrata, i bizantini prendono il largo e vincono per 25-19.

Mai domo, però, il Montalto che rientra in scia e giocando d’orgoglio impatta subito sul Rossano, costretto a subire già dalle prime fasi. Vittoria della frazione firmata sul 25-18.

Al tie-break, i locali tirano fuori le unghie giocando senza timori e portandosi sull’8-3. Il gap, però, viene colmato ineluttabilmente dagli ospiti con un punto a punto fino al 13 pari. Vibranti ed emozionanti le ultime fasi dell'incontro, con la Lapietra che, sostenuta dal suo appassionato pubblico, trionfa per 16-14 (Martina Forciniti).

FER. PI. PIANOPOLI - LAPIETRA PALLAVOLO ROSSANO 0-3 (17-25; 14-25; 12-25).

Fer.Pi. Pianopoli: Rondinella, Amendola, De Fazio, Saturno, Spana, Foca, Astorino.

Lapietra Rossano: Sapia M., Sapia A., Prokopenko, Pignatari, Flotta, Pezzella, Mazzuca, Iannini, Laurenzano (L).
Allenatori: Zangaro e Marciano'

Arbitro: Donato di Lamezia Terme.

LAPIETRA PALLAVOLO ROSSANO- POLISPORTIVA MONTALTO 3-2 (25-16; 13-25; 25-19; 18-25; 16-14).

Lapietra Rossano: Lioi, Domanico, Buracci, Campana, Madeo, Zangaro, Marino, Labonia, Mazzuca G., Cavallo (L).
Allenatore: Marciano'

Polisportiva Montalto: Mazzuca F., Fiorino, Rota, Iannace, Gonnelli, Falbo, Aiello (L).

Arbitri: Capillupo di Parenti e Spina di Corigliano Calabro.

 

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

INVIA ARTICOLO

Che tempo fa