Domani Bianca Atzei in piazza Steri. Luci d’Estate,evento rinviato per maltempo
Da SOLO UNA VOLTA (o tutta la vita) a OGGI SONO IO, da MI PIACI a LA  VASCA, da 7000 CAFFÈ a NOTTE DI MEZZA ESTATE, successo del 2016 cantato insieme ad Edoardo BENNATO, da IMMATURI, colonna sonora dell’omonimo film di Paolo GENOVESE, fino all’ultima STRINGIMI FORTE AMORE, singolo estratto dall’album IN NOME DELL’AMORE, il nono, uscito nel 2017.

 Sono, questi, solo alcuni dei titoli del ricco e conosciutissimo repertorio del cantautore romano e chitarrista Alex BRITTI, atteso per il tradizione concerto di FERRAGOSTO, in Piazza STERI, MARTEDÌ 15. – Dopo CLEMENTINO, arriva domani, DOMENICA 13, Bianca ATZEI. E LUNEDÌ 14 il centro storico torna protagonista con la 6° edizione delle PIAZZE DELLA MUSICA.  

 
Entra nel clou la 25esima edizione della programmazione socio-culturale estiva della Città del Codex messa a punto dall’assessorato al turismo guidato da Aldo ZAGARESE, soddisfatto per l’ampia partecipazione di pubblico che testimonia la bontà delle proposte che, quest’anno in particolar modo, vedono la presenza di numerosi, apprezzati e seguiti artisti di fama nazionale ed internazionale.
 
Il vicesindaco coglie l’occasione per informare che è stato rinviato a data da destinarsi, a causa delle avverse condizioni meteorologiche, l’evento LUCI D’ESTATE, in programma per questa sera (SABATO 12).
 
PIZZICA, TARANTA E TARANTELLE per le PIAZZE DELLA MUSICA – LUNEDÌ 13, antivigilia di FERRAGOSTO, il cuore della Città Alta ospiterà  la sesta edizione dell’atteso evento identitario dedicato alla musica, ai canti della tradizione e alle sonorità etnico-popolari. - I BRIGANTI DELLA SILA in Piazza SS.Anargiri; gli HANTURA a Piazza Steri; il gruppo AGORÀ nella piazzetta antistante il Palazzo DE ROSIS; i TARANTA NOVA in Piazza Duomo nei pressi della Cattedrale. – Queste, le location scelte per l’evento nel corso del quale si esibiranno anche giocolieri, mangiafuoco, mimo ed artisti specialisti delle bolle di sapone.   
 
GLI ALTRI APPUNTAMENTI. – È TUTTO UN RECITO è il titolo dello spettacolo dell’attore e comico BIAGIO IZZO che si esibirà all’Anfiteatro Maria DEROSIS il MERCOLEDÌ 16. – GIOVEDÌ 17 si torna allo Stefano RIZZO per il GIGI D’ALESSIO LIVE TOUR.  – Fausto LEALI, SABATO 19, in Piazza San Pio X, in contrada PIRAGINETI, chiude la serie di concerti che si aggiungono agli appuntamenti di successo che in  queste settimane hanno ospitato nomi di artisti famosi nazionali ed internazionali. Come il pianista russo Pavel PERMAN, l’attore Michele PLACIDO e l’Autore MOGOL.
 
Quest’ultimo, nei giorni scorsi, in occasione della seconda e riuscita edizione della CITTÀ DEL CODEX,  ha incantato Piazza Steri. L’Autore per antonomasia ha ripercorso le principali tappe della sua carriera fatta di tante e prestigiose collaborazioni che dagli anni ’60 ad oggi continuano a far cantare generazioni e generazioni di italiani: da PERDONO di Caterina CASELLI a A CHI di Fausto LEALI, da IL PRIMO GIORNO DI PRIMAVERA dei DIK DIK a UNA LACRIMA SUL VISO di Bobby SOLO, passando da MEDITERRANEO e ORO di MANGO, SE STIAMO INSIEME di Riccardo COCCIANTE, L’IMMENSITÀ di DON BACKY, NON è FRANCESCA di Lucio BATTISTI. – A  dare voce e musica ad alcune delle più importanti canzoni scritte da MOGOL ed interpretate dai grandi della musica sono stati Mario LAVEZZI ed il pianista e compositore internazionale Giuseppe BARBERA. Sullo sfondo, il coro del pubblico, tra i quali anche giovanissimi, che ha accompagnato e cantato dalla prima nota all’ultimo accordo i successi di MOGOL, patrimonio culturale nazionale.
 

 

Commenti   

+1 #3 michele 2017-08-14 14:26
Citazione Rossanese:
Michele, ma vivi a Rossano?

Io vivo a Rossano, ma mi piace girare, fatti un giro a Schiavonea, che è a 5 minuti di macchina. Poi mi parli del turismo nostro e del loro! Mi parli del lungomare nostro e del loro. La gente parla tanto per parlare, non si documenta, non fa confronti, non cerca il meglio, ma si accontenta del meno peggio! Vedi siamo amministrati da gente mediocre che non capisce nulla di economia, non sa neanche cos'è ad esempio l'economia dell'innovazione, non ha un progetto, non fa nulla! Siamo in un comune dove non è stata asfaltata neanche una strada! E la gente come lei che difende il comune, è la classica persona corrotta oppure ignorante.
Citazione
0 #2 Rossanese 2017-08-13 13:19
Michele, ma vivi a Rossano?
Citazione
+2 #1 michele 2017-08-12 16:44
hahahahha!non ci sto dormendo la notte! C'è stato un calo di turismo quest anno che voi neanche ve lo immaginate!Il mare è una fogna e le strade sono simili a posti terremotati! Dimettetevi!
Citazione

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

INVIA ARTICOLO

Che tempo fa