La commedia brillante in vernacolo calabrese va in scena al Teatro Paolella di Corigliano Rossano. Nel centro storico rossanese sono tutti invitati ad assistere all’esilarante opera che si terrà giorno 30 giungo alle ore 20:30 dal titolo “ A jumi cittu…”. A metterla in scena la Compagnia Teatrale “I Pagliacci” di Montalto Uffugo. 

La commedia brillante, in tre atti, è liberamente tratta da “ Acqua Cheta” di Augusto Novelli, capostipite della commedia vernacolare fiorentina, che la scrisse nel 1900. La versione attuale è stata scritta da Paolo Guglielmelli, Direttore Artistico della Compagnia. Il canovaccio si basa su una serie di equivoci che mettono in evidenza quanto non ci si debba fidare delle apparenze, con forte caratterizzazione degli interpreti principali e finale in bellezza. Il titolo trae origine dal proverbio popolare “ A jumi cittu…un jì a piscari” ( versione fiorentina “Acqua cheta…. rompe i ponti”). La Compagnia Teatrale “ I Pagliacci “ dal 2000 calca le scene dei teatri calabresi con lavori i cui testi sono tutti in vernacolo, essenzialmente brillanti, essendo lo scopo principale dell’Associazione la riscoperta e la conservazione del dialetto calabrese, in particolare della provincia di Cosenza. Pur trattandosi di una compagnia amatoriale tantissimi sono stati i riconoscimenti di critica e di pubblico in numerose rassegne e concorsi in cui ha sempre avuto un rilievo testimoniato dai tanti premi assegnati. Oltre a testi inediti o conosciuti, il Direttore Artistico, Paolo Guglielmelli, ha trasposto in vernacolo anche testi di letteratura noti ( Cavalleria Rusticana, Zazà, Promessi Sposi) e ha al suo attivo un film girato nel 2007 sull’opera “ Pagliacci” di Ruggero Leoncavallo cittadino onorario di Montalto Uffugo.

 

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

INVIA ARTICOLO

 

Che tempo fa