Come da tradizione si è rinnovato anche quest’anno l’appuntamento con la Giornata dell’Unità Nazionale - Festività delle Forze Armate e la Commemorazione dei Caduti di Tutte le Guerre. La celebrazione si è svolta all’insegna del ricordo e della preghiera in memoria dei soldati di tutte le guerre che hanno sacrificato la propria vita per difendere la Patria, la Repubblica e la Democrazia. 

 Grande partecipazione si è registrata da parte delle scuole di ogni ordine e grado. Una presenza notevole ed emozionante che sottolinea il valore della storia per le giovani generazioni.L’iniziativa è stata organizzata dall’Istituto Nazionale Guardie d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon sez. di Cosenza diretto dal delegato provinciale Saverio CERZOSIMO, con la collaborazione dell’Ordo militaris ac hospitalarius de Sanctae Marie de Bethlehem, dall’Associazione Nazionale dei Carabinieri sez. di Rossano diretta da Giacomo LAURICELLA, con il supporto della Pro Loco Rossano “La Bizantina” presieduta da Federico SMURRA, con il patrocinio del Comune di Rossano, Assessorati alla Cultura e Pubblica Istruzione, guidato dal sindaco Stefano MASCARO.La manifestazione è iniziata di buon mattino con il raduno dei partecipanti davanti al Municipio, il corteo di autorità civili e militari si è poi diretto verso la Cattedrale della SS. Achiropita dove è stata celebrata la Santa Messa in onore dei Caduti da S.E. Giuseppe SATRIANO Arcivescovo di Rossano-Cariati. Una funzione partecipata e sentita, in cui Monsignor Satriano ha colloquiato in modo spontaneo e vivace con i giovani uditori, narrando della guerra, del valore della pace e del sacrificio di quanti hanno immolato la propria vita per garantire ai posteri la pace, la democrazia, la libertà. Durante l’omelia sono intervenuti, dialogando con il Vescovo e con gli scolari presenti, i rappresentanti delle Forze Armate.Dopo la liturgia religiosa il corteo si è diretto al Monumento ai Caduti dove il Sindaco ha depositato la Corona d’Alloro e le forze armate hanno eseguito il Saluto Militare. La benedizione al Monumento è stata impartita dal parroco Don Pino STRAFACI. A seguire il discorso del Sindaco Stefano Mascaro e del delegato Saverio Cerzosimo.Erano presenti all’evento autorità militari, civili e politiche tra cui: i Consiglieri comunali Patrizia CURIA, Marinella GRILLO e Maria Candida GRANIERI. Si ringraziano tutte le forze militari che hanno preso parte all’evento, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Polizia Penitenziaria, Polizia Municipale e l’Associazione Nazionale dei Carabinieri sez. di Rossano, i rappresentanti delle diverse associazioni presenti, le rappresentanze degli alunni ed insegnanti degli Istituti Comprensivi I° e III° di Rossano.Il corteo è stato accompagnato dall’Orchestra di Fiati “Ausonia” Città di Corigliano Calabro diretta dal Maestro Pio Antonio Francesco Santella.
 

 

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

INVIA ARTICOLO

Che tempo fa