9 – 14 Aprile 2018
La Diocesi di Rossano-Cariati accoglierà il Simulacro e Reliquia di Sant’Angelo d’Acri dal 9 al 14 aprile 2018. Il Simulacro e la Reliquia del frate cappuccino, canonizzato da Papa Francesco nel 2017, nella sua peregrinatio in Diocesi sarà accolta giorno 9 aprile alle 17:30 a Corigliano presso l’ospedale “Compagna” e poi nella Chiesa di S. Anna. 

Giorno 10 aprile il Simulacro e la Reliquia del Santo sarà trasferita a Rossano dove, alle ore 18:00 dell’11 aprile, si terrà la celebrazione eucaristica nella Cattedrale della Achiropita, presieduta da S. E. l’Arcivescovo Mons. Giuseppe Satriano. Infine la reliquia arriverà a Longobucco il 12 aprile alle ore 19:30, prima di lasciare definitivamente il territorio diocesano giorno 14 aprile alle 18:30, con l’omaggio di saluto sempre a Longobucco. Di seguito il programma, nel dettaglio, della peregrinatio del Simulacro e Reliquia di Sant’Angelo d’Acri.

Corigliano
Lunedì 9 aprile:
Ore 17,30: Accoglienza simulacro e reliquia del santo presso l’Ospedale e processione verso la chiesa di sant’Anna. Vespro e adorazione
Ore 20,00: Preghiera del “Gesù Piissimo”
Martedì 10 aprile:
Ore 9,00: Lodi mattutine
Ore 9,45: Confessioni
Ore 12,00: Ora Sesta
Ore 16,00: Corona dei sette dolori dell’Addolorata
Ore 17,30: Celebrazione eucaristica. Partenza per Rossano

Rossano
Martedì 10 aprile:
Ore 20,00 Accoglienza a Rossano in Piazza Ss. Anargiri. Fiaccolata fino alla Cattedrale. Preghiera della corona dei 7 dolori
Mercoledì 11 aprile:
Ore 9,00: Lodi mattutine
Ore 9,45: Confessioni
Ore 12,00: Ora Sesta
Ore 17,30: Santo Rosario
Ore 18,00: Celebrazione eucaristica presieduta dall’Arcivescovo S. E. Mons. Giuseppe Satriano
Ore 21,00: Veglia di preghiera con i giovani
Giovedì 12 aprile:
Ore 8,30: Lodi mattutine e celebrazione eucaristica
Ore 9,45: Confessioni
Ore 12,00: Ora Sesta
Ore 17,00: Vespro
Ore 18,00: Partenza per Longobucco
Longobucco

Giovedì 12 aprile:

Ore 19,30: Accoglienza. Processione aux flambeaux dal monumento di san Domenico fino alla Chiesa matrice

Venerdì 13 aprile:

Ore 08,30: Lodi mattutine
Ore 10,00: Visita delle scuole (primarie, elementari, medie)
Ore 10,00-12,00: Confessioni
Ore 16,00: Preghiera del “Gesù Piissimo”, con catechesi sulla vita del Santo per l’Azione Cattolica degli Adulti e Confraternita SS. Sacramento
Ore 18,00: Celebrazione Eucaristia
Ore 21,00: Corona dei sette dolori dell’Addolorata (animati con i canti della tradizione longobucchese)

Sabato 14 aprile:

Ore 8,30: Lodi mattutine
Ore 10,00: Visita delle Scuole Superiori (Liceo Scientifico e Istituto Professionale)
Ore 10,00-12,00: Confessioni
Ore 12,00: Ora Sesta
Ore 17,30: Celebrazione eucaristica conclusiva
Ore 18,30: Omaggio di saluto (Piazza Matteotti).
 

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

INVIA ARTICOLO

 

Che tempo fa