Successo per l’ottava edizione di “Bimbimbici” e della “Pedalata Rossanese” nella Città del Codex. Nella mattinata di domenica 13 maggio, dopo il raduno in Piazza Bernardino Le Fosse allo Scalo di Rossano, i tanti partecipanti hanno raggiunto il Lido Sant’Angelo dove si è dato vita, presso l’Anfiteatro Mediterraneo, a momenti di socializzazione e divertimento, in forma libera e in piena autonomia, fino al pomeriggio.

 L’evento, anche quest’anno, è stato organizzato dall’ASD Sportland Club di Domenico Orlando, grazie anche al patrocinio della città unica: Corigliano-Rossano e di alcuni partner quali: Liquirizia Amarelli, Confetti Tortora, YougurtLand di Antonio Cappai, la Gelateria Tagliaferri, Montagna, Hotel San Luca, Karmenflex, Cicli Sapia, Capani Gelateria, Tabacchi F.lli Converso, Autodemolizioni di Otranto Giuseppe, Autoricambi Barbieri, Autoscuola F.lii Attadia, Duepuntozero Design e Bar-Gelateria Arturo Graziano. Prezioso, tra l'altro, l'impegno del Club Italia Fiat 500, del Vespa Club Rossano, dell’A.N.P.S. (Associazione Nazionale Polizia di Stato) di Rossano, della Polizia Municipale e della Croce Rossa Italiana (Comitato Locale di Rossano). Questi, per l’occasione, hanno garantito la sicurezza su tutto il percorso cittadino e, soprattutto, il servizio sanitario durante la manifestazione. All'iniziativa hanno preso parte numerosi genitori e bambini che, per l'occasione, hanno vissuto una giornata all'insegna dello svago in cui non sono mancati, tra l'altro, momenti di piena aggregazione con quanti hanno preso parte al consueto appuntamento in città. Si è vissuta, inoltre, una giornata senza motori rispettando, soprattutto, l’ambiente dai gas di scarico emessi dalle automobili e non solo, al fine di rendere una città sempre più sicura e vivibile. Tale iniziativa, dunque, è servita a sollecitare la collettività ad una riflessione generale sulle necessità di creare zone verdi e piste ciclabili per aumentare la vivibilità dei centri urbani. Questa, inoltre, intende riaffermare il tema della sicurezza e della salute legata al movimento dei più piccoli attraverso gli spostamenti quotidiani. I bambini in bici, dopo aver percorso le vie cittadine in piena sicurezza, hanno affrontato una serie di prove, grazie al qualificato staff dell'Autoscuola dei fratelli Attadia, in materia di sicurezza stradale presso l'Anfiteatro Mediterraneo di Lido Sant'Angelo. Prove che hanno entusiasmato i tanti bambini. Al termine della manifestazione, poi, gli organizzatori hanno consegnato una serie di gadget a tutti i partecipanti. Soddisfatto, in modo particolare, il Presidente dell'ASD Sportland Club, Domenico Orlando, che ha voluto ringraziare pubblicamente quanti hanno preso parte all'iniziativa, l'Amministrazione comunale di Corigliano-Rossano per il patrocinio, ma anche i diversi sponsor e partner dell'evento. Lo stesso Orlando, poi, ha voluto consegnare un attestato di riconoscimento al Reporter Antonio Le Fosse, ma anche al Club Fiat 500 Italia di Rossano, al Vespa Club Rossano, ai volontari della Croce Rossa Italiana (Comitato Locale di Rossano) e all'A.N.P.S. (Associazione Nazionale Polizia di Stato) di Rossano. Si è vissuta una giornata di festa, oltre di piena aggregazione e di grande divertimento, nel rispetto dell'ambiente in cui tanti cittadini del luogo, insieme ai propri figli, hanno voluto prendere la bicicletta, lasciando la propria auto sotto casa, per partecipare alla consueta "Pedalata Rossanese" che, anche quest'anno, ha visto un numero consistente di partecipanti. Appuntamento al prossimo anno con "Bimbimbici" 2019. Complimenti, infine, agli organizzatori per la lodevole iniziativa promossa nell'importante Città del Codex.

ANTONIO LE FOSSE

 

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

INVIA ARTICOLO

 

Che tempo fa