È previsto che sabato mattina 12 agosto 2017 a Corigliano si tenga un consiglio comunale convocato d’urgenza, sulla fusione con Rossano, per l’ipotetica revoca dell’atto d’impulso 1/2/2016 e per affossare politicamente il referendum  del 22 ottobre 2017. Noi del Comitato e dei comitati referendari e tanti cittadini questo stesso sabato dalle ore 9,30 alle ore 12,30 saremo in Piazza del Popolo (all’Acquanova) per tenere un sit-in pro fusione e pro referendum. 

  Con comizi, dibattito pubblico e intrattenimento. Difendiamo così il nostro diritto di votare si o no L’amministrazione non deve scippare ai cittadini il referendum.
Con Amerigo Minnicelli Coordinatore del Comitato 100A e Davide Cerbella, Matteo De Bartolo; Giuseppe Spezzano; Carlo Caravetta; Luigi Promenzio; Magliarella; Adriano Natale Viteritti; Piero Morrone; Franco Cirò; Salvatore Martillotti; Francesco Vivacqua; Luigi Vulcano; Francesco Merincolo; Gisella Santelli; Antonello Gianzi; Antonio Schettini; Franco Candreva; Iacucci e Balzamà; Carlo Castrovillari; Damiano Viteritti  tutti Referenti dei Comitati Referendari Corigliano 
E INOLTRE  
Giuseppe Graziani Relatore della Legge sulla Fusione; Giovanni Dima ex Parlamentare regionale e nazionale; Franco Pacenza Responsabile Sanità Regione Calabria; Angelo Sposato CGIL; Michele Sapia CISL;  Nicola Cilento Confagricoltura e tanti altri      

SE NON SEI UN BABBIONE LASCIA LA SPIAGGIA E DIFENDI LA FUSIONE

Commenti   

+1 #1 jonico 2017-08-11 21:53
Giusto il 12 agosto cadrà il secondo anniversario dalla drammatica alluvione del 2015. Perché il sit-in non lo fate contro chi in tutto questo tempo non ha messo in sicurezza il territorio? Perché non lo fate contro chi non ha risarcito neanche con un centesimo i danni subiti? Perché non lo fate contro chi non si è ancora degnato di mettere a punto un piano di protezione e informazione nel caso (tutt'altro che remoto) di nuovo disastro? La risposta è una sola: perché i responsabili di tutto ciò siete voi, la peggior classe dirigente che un territorio possa avere! E per distrarre il popolo dalla vostra incapacità, continuate a rifilarci questa favoletta vuota e ammuffita sperando di poterci lucrare come al vostro solito. Meglio babbione che pappone!
Citazione

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

INVIA ARTICOLO

Che tempo fa