In questi giorni in Russia, si celebra la rivoluzione bolscevica; il 7 novembre di 97 anni fa, infatti, i bolscevichi capitanati da Lenin prendevano il potere spodestando i Romanov, e, legato a questo ormai quasi dimenticato evento, la parata militare che nel 1941 volle Stalin per cercare di risollevare gli animi delle truppe Russe. 

In Italia, contestualmente, la Sicilia è banco di prova per il futuro assetto Politico Nazionale, ove, però, a nulla sono serviti i “movimenti strategici” di Matteo Renzi e del Suo Abusivo Governo, per potere risollevare le sorti di una Sinistra dilaniata al suo interno, priva ormai di idee, confusionaria nelle scelte ed arrogante anche dopo la sconfitta, vede la fine di una classe politica insignificante ed inerme. Il dato politico più significativo sulle consultazioni siciliane, al di là della sconfitta evidente di una Sinistra abusiva e fallita, è di un Partito che rappresenta la maggioranza assoluta su tutti gli altri, cioè il 53% dei Siciliani che non si è recato a votare, una forma di respingimento assoluto ad una politica fatta da parte di chi ha governato. Ma anche di una classe di governo che con arroganza e prepotenza ha messo in ginocchio l’Italia scegliendo alle esigenze degli Italiani il benessere e la sopravvivenza delle banche e di una politica di immigrazione insensata ed incontrollata. Alla luce di tutto ciò, sabato scorso, 4 novembre, il Movimento Noi con Salvini Corigliano Rossano ed il Movimento Nazionale per la Sovranità, hanno voluto manifestare congiuntamente su una vergognosa proposta di legge, lo Jus Soli, molto sentita dagli Italiani e soprattutto nel Sud Italia, meta di sbarchi giornalieri ormai incontrollati. La stessa legge prevede si possa ottenere la cittadinanza per tutti i nati in Italia da genitori stranieri. Noi con Salvini e Movimento Nazionale, accomunati da questa ed altre tematiche, hanno voluto dare un segnale a tutte quelle forze di Centrodestra di fare quadrato attorno a progetti comuni che rappresentano il futuro del paese. Il prossimo Sabato 11 novembre, le due forze Politiche si ritroveranno insieme in piazza per continuare la protesta già iniziata e accendere i riflettori sul tema della Sicurezza, purtroppo snobbato da una Sinistra assente e da una classe politica inetta e parassita che ha denudato il territorio da strutture ed apparati pubblici che dovranno necessariamente essere ripristinati.

Noi con Salvini Corigliano Rossano Movimento Nazionale per la Sovranità
Rossano 06/11/2017
 

 

Commenti   

-2 #3 antonello 2017-11-11 18:10
:lol: la vera cosa? chi? come se non sapessimo chi siete e vi fotografate pure. La VERA DESTRA a Rossano è l'On. Geppino Caputo altro che salviniani che negli ultimi mesi ne hanno combinate di cotte e di crude e 4 gatti che si sono mischiati con Scopelliti.
Citazione
-3 #2 Giovanni 2017-11-06 17:18
Spero tanto in unificazione della destra anche a Rossano- Corigliano. Ora cercate di sfrattare quelli che ricattano i nostri comuni, i cosiddetti Volta gabbana e zumpa seggi. Andate avanti così ma non presentate mummie che hanno già fatto troppi danni al territorio ed ora anche se qualche Cosentino vuole manovrere alcuni partiti, dovrà prima darle conto a voi che sicuramente gli sbatterete la porta in faccia! Fate onore alla destra e il popolo intelligente vi sosterrà.
Citazione
+9 #1 Lenin 2017-11-06 16:23
Quindi secondo voi la Rivoluzione in Russia c'è stata nel 1920. Titolo di studio battesimo
Citazione

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

INVIA ARTICOLO

Che tempo fa