La Vera Destra inizia con la Programmazione Operativa

In questi giorni in Russia, si celebra la rivoluzione bolscevica; il 7 novembre di 97 anni fa, infatti, i bolscevichi capitanati da Lenin prendevano il potere spodestando i Romanov, e, legato a questo ormai quasi dimenticato evento, la parata militare che nel 1941 volle Stalin per cercare di risollevare gli animi delle truppe Russe. 

In Italia, contestualmente, la Sicilia è banco di prova per il futuro assetto Politico Nazionale, ove, però, a nulla sono serviti i “movimenti strategici” di Matteo Renzi e del Suo Abusivo Governo, per potere risollevare le sorti di una Sinistra dilaniata al suo interno, priva ormai di idee, confusionaria nelle scelte ed arrogante anche dopo la sconfitta, vede la fine di una classe politica insignificante ed inerme. Il dato politico più significativo sulle consultazioni siciliane, al di là della sconfitta evidente di una Sinistra abusiva e fallita, è di un Partito che rappresenta la maggioranza assoluta su tutti gli altri, cioè il 53% dei Siciliani che non si è recato a votare, una forma di respingimento assoluto ad una politica fatta da parte di chi ha governato. Ma anche di una classe di governo che con arroganza e prepotenza ha messo in ginocchio l’Italia scegliendo alle esigenze degli Italiani il benessere e la sopravvivenza delle banche e di una politica di immigrazione insensata ed incontrollata. Alla luce di tutto ciò, sabato scorso, 4 novembre, il Movimento Noi con Salvini Corigliano Rossano ed il Movimento Nazionale per la Sovranità, hanno voluto manifestare congiuntamente su una vergognosa proposta di legge, lo Jus Soli, molto sentita dagli Italiani e soprattutto nel Sud Italia, meta di sbarchi giornalieri ormai incontrollati. La stessa legge prevede si possa ottenere la cittadinanza per tutti i nati in Italia da genitori stranieri. Noi con Salvini e Movimento Nazionale, accomunati da questa ed altre tematiche, hanno voluto dare un segnale a tutte quelle forze di Centrodestra di fare quadrato attorno a progetti comuni che rappresentano il futuro del paese. Il prossimo Sabato 11 novembre, le due forze Politiche si ritroveranno insieme in piazza per continuare la protesta già iniziata e accendere i riflettori sul tema della Sicurezza, purtroppo snobbato da una Sinistra assente e da una classe politica inetta e parassita che ha denudato il territorio da strutture ed apparati pubblici che dovranno necessariamente essere ripristinati.

Noi con Salvini Corigliano Rossano Movimento Nazionale per la Sovranità
Rossano 06/11/2017
 

 

0 awesome comments!

Il Blog di Rossano