Fusione, Colamaria(Udicon):rivedere piano riordino
AREA URBANA CORIGLIANO ROSSANO -   Sanità, il riordino delle postazioni di continuità assistenziale (guardie mediche), delle postazioni di emergenza territoriale (118) e dell’assistenza residenziale e semi-residenziale deve tenere conto dell’esito del referendum sulla fusione tra le due Città di ROSSANO e CORIGLIANO. I due distretti devono essere accorpati. 

Revocando la delibera 1384/2016 e approvando una nuova proposta il Direttore Generale Raffaele MAURO dimostra di non considerare l’effettivo fabbisogno di questo territorio. Penalizzandolo nei numeri e nelle prestazioni rispetto ad altre aree. È quanto dichiara il responsabile provinciale dell'Unione per la Difesa dei Consumatori (U.DI.CON) Ferruccio COLAMARIA, denunciando una disparità di trattamento a danno come sempre della fascia ionica cosentina, che si vede così riconosciuti meno accrediti e meno posti. Se è vero che il Piano attuativo di riorganizzazione della Rete Territoriale dell’Asp di Cosenza – aggiunge – si pone come obiettivo quello di impostare una graduale politica di riequilibrio dell’offerta assistenziale sia in ambito provinciale che distrettuale, è giusto che lo stesso venga rimodulato pensando e studiando soluzioni che si addicano alla città unica, la terza della Calabria e al bacino d’utenza che su di esso si riversa.
 

 

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

INVIA ARTICOLO

Che tempo fa