Incontro dei dirigenti di Forza Italia delle due realtà municipali
La Città Unica della Sibaritide che si appresta a nascere ufficialmente il prossimo 31 marzo, a seguito della decisione assunta dal Consiglio Regionale della Calabria nell’ultima seduta, rappresenta una sfida importante e un’occasione di rilancio per il vasto e popoloso territorio del comprensorio ionico cosentino.

 L’edificazione di una Grande Città, modellata sulla scia dei valori fondanti di entrambe le realtà comunali protagoniste della cosiddetta ‘fusione’, costituisce non solo un’avvincente sfida ma anche soprattutto il baluardo sul quale erigere una futura ed unitaria attività politico-istituzionale. Un percorso che, tuttavia, si presenta irto di difficoltà, un aspetto nient’affatto di poco conto e del quale tenere conto per un approccio responsabile e realistico sull’argomento.

Attorno a queste considerazioni è ruotata la proficua discussione, svoltasi lo scorso lunedì pomeriggio presso il Centro di Eccellenza di Corigliano Scalo, che ha visto protagoniste le delegazioni di Forza Italia delle due limitrofe realtà municipali. Coordinatori, dirigenti, consiglieri comunali del movimento azzurro hanno dato vita ad un confronto serrato sul tema della Città di Corigliano-Rossano, confronto rivelatosi sin da subito foriero di spunti propositivi, dibattito costruttivo, idee da sviluppare.
Forza Italia, in realtà, ha dimostrato già agli albori della recente fase referendaria, che ha visto poi scaturire l’esito positivo per la realizzazione della Città Unica, di lavorare in prospettiva di una stagione di radicale cambiamento ed evoluzione per l’intero territorio. Il partito di Corigliano e di Rossano, nelle persone dei suoi massimi esponenti, ha da tempo avviato una fase d’incontro e collaborazione incentrata sulle tematiche e problematiche locali, dando vita nei fatti ad una realtà politica tangibilmente unita. Nonostante l’iniziale differente posizione assunta in vista della consultazione popolare sul tema, le due delegazioni hanno sempre e comunque mantenuto un profilo di alto livello, culminato poi nella presa d’atto dell’esito del referendum e nell’assunzione infine di un’unica voce.
Adesso, la storia e la stessa composizione di Forza Italia – eterogenea, attenta alle istanze sociali provenienti dal territorio, sensibile ai fermenti culturali in atto – è chiamata a fare la sua parte e non può che essere in prima linea in questo momento di cruciale importanza per le nostre realtà municipali – questo è quanto stato unanimemente evidenziato nel corso della riunione – affinché si possano gettare le basi per creare le migliori condizioni nella direzione di un processo unificatore quanto più efficiente e funzionale. Le aspettative della gente sono tante e tutte legittime, così come non mancano le preoccupazioni legate allo stallo di qualsivoglia attività tesa all’unione. Forza Italia si dice pronta ad interloquire, in modo diretto e all’insegna della competenza, nell’imminente e delicata fase di transizione commissariale e a vigilare in tutte quelle che saranno le successive tappe dell’iter istituzionale della nascitura Grande Città.

31 gennaio 2018

COORDINAMENTI CITTADINI FORZA ITALIA
DI CORIGLIANO CALABRO E DI ROSSANO

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

INVIA ARTICOLO

Che tempo fa