La candidatura di Angelo Broccolo come capolista al Senato per il collegio proporzionale della Calabria è motivo di soddisfazione per tutto il circolo di Corigliano. Non tanto perché ci riconosce il lavoro svolto all’interno del partito nella costruzione di Liberi e Uguali in questa regione ma soprattutto perché, in un momento storico particolare per la nostra terra, da una possibilità concreta a tutto il territorio della sibaritide di eleggere realmente uno di loro. 

La candidatura di Angelo infatti è fortemente caratterizzata da un radicamento territoriale che, purtroppo, sembra essere messo in discussione dalle altre rappresentanze al Senato. Questa è, infatti, una proposta solida, competente e caratterizzata da un costante impegno nelle vertenze, locali e non: dal tribunale ai movimenti No-Triv, dalla sanità ai trasporti ed alla difesa del porto dall’invasione dei rifiuti, Angelo si è sempre speso per difendere questa terra.E, in un momento in cui si scompongono e ricompongono gli schieramenti tradizionali, la sua, non abbiamo problemi ad affermarlo, è realmente una candidatura che può rappresentare l’unità politica del territorio. Unità che può andare ben oltre i singoli steccati di partito.Conosciamo tutti la situazione della nostra terra ed in particolare la crisi, anche di rappresentanza, che vive: in Angelo Broccolo si può identificare, concretamente, l’unico candidato, legato al territorio, che può essere eletto al Senato in tutta la fascia jonica del Nord della Calabria. Un territorio che necessità di attenzione e cura da parte dei suoi rappresentanti e, ancor di più, oggi che inizia il percorso che farà nascere la città di Corigliano-Rossano.Siamo sicuri che, una volta eletto, saprà mettere a disposizione dell’intero territorio la sua grande cultura, la sua generosità ed il suo essere stato sempre coerente nelle sue idee e nel suo impegno. Ed anche le sue competenze professionali come stimato medico sapranno portare nel Parlamento italiano, un punto di vista diverso e più accorto nella delicata situazione che vive la sanità calabrese e sibarita in particolare.Per queste ragioni e per altre cento, chiediamo un voto per Liberi e Uguali e per Angelo Broccolo. Un voto che darà voce ad una terra che non merita d’essere relegata al ruolo di periferia in cui è scivolata negli ultimi anni.

Sinistra Italiana-Liberi e Uguali Corigliano Calabro

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

INVIA ARTICOLO

Che tempo fa