Molti osservatori politici, dopo le notizie, apparse nei giorni scorsi, sulla grave situazione finanziaria del comune di Rossano, già scommettevano su nuove incognite che sarebbero arrivate strada facendo. E così è stato, poiché, pochi giorni fa, il commissario Bagnato, con delibera numero 20 del 17 maggio, è stato costretto a dare incarico all’avvocato Luigina Maria Caruso per opporsi,

 presso il tribunale di Castrovillari, a un decreto ingiuntivo, con cui la società ENI spa chiede al comune unico ben 2.175.000 euro per forniture elettriche non pagate, dal comune di Rossano, nel periodo che va da luglio 2012 a ottobre 2013. LEGGI ARTICOLO COMPLETO

 


Commenti   

mordi non belare
0 #2 mordi non belare 2018-06-10 10:35
Balle... 2 milioni di Balle!

Qualcuno di voi lettori ha mai pagato consumi elettrici dello stesso anno a due società diverse??
quei consumi sono stati pagati!!

Bella la Informazione catastrofista...

spiegate se siege capaci come ha fatto ENI a dive tare furniture del Comune di Rossano... giornalettisti!!
Citazione
Contenziosi Coriglia
0 #1 Contenziosi Coriglia 2018-06-07 01:18
Guardano gli incarichi dati per i contenziosi di Rossano e dimenticano i contenziosi di Corigliano per espropri e per opere pubbliche incompiute come il consorzio di Cantinella finanziato con fondi pubblici Pisu. L'associazione fiori d'arancio gia' ha chiesto chiarimenti sul contenzioso con l' impresa. Anche questo puo' incidere sul.crac finanziario....e scusate se e' poco.
Citazione

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

INVIA ARTICOLO

Che tempo fa