L’Organismo si batte per la riapertura di tutti i 30 presidi soppressi, chiesto un incontro al Ministro della Giustizia. Rossano preserva specificità sottolineate dal GAV

Corigliano Rossano– Costituito a Roma il comitato di coordinamento per la difesa della giustizia di prossimità nel territorio della Repubblica italiana. L’organismo si prefigge l’obiettivo di contrastare con ogni mezzo la riforma della geografica giudiziaria che ha determinato la soppressione dei cosiddetti tribunali minori. A tal riguardo saranno intraprese tutte le iniziative utili ad ottenere l’abrogazione e/o la modifica dei provvedimenti legislativi promuovendo sin dai prossimi giorni un incontro con il Ministro della Giustizia perché sia dato corso, anche mediante atti d’urgenza, alla riapertura dei trentuno tribunali soppressi in linea con l’accordo di programma siglato da Lega e M5S. Del coordinamento nazionale fa parte l’avvocato Dora Mauro, componente del Gruppo d’Azione per la Verità dell’ex Tribunale di Rossano che, questa mattina, ha preso parte all’incontro alla presenza di un nutrito gruppo di rappresentanti istituzionali, del mondo dell’associazionismo forense, di due Senatori del Movimento 5 Stelle. Per la città di Corigliano Rossano, su delega del commissario prefettizio, era presente l’ex sindaco Stefano Mascaro, e per il comitato in difesa del tribunale l’avvocato Maurizio Minnicelli. Il prossimo incontro è già stato programmato per il 20 luglio 2018, al fine di dare seguito alla struttura organizzativa.

Il GaV porterà avanti la sua battaglia in linea con i principi per cui è nato: parteciperà a tutti i componenti il coordinamento nazionale la grave ingiustizia subita nel 2011 sottolineando che non si è mai dato vita a un processo di accertamento delle verità, né a distanza di sei lunghi anni, si conoscono i criteri adottati dallo Stato circa l’illogica chiusura del tribunale di Corigliano Rossano (la prima città della provincia di Cosenza) mantenendo in vita presidi decisamente più piccoli (Paola e Castrovillari). Specificità che il GAV terrà presente nell’ambito del coordinamento nazionale rimarcando il dato importante dell’intervenuta fusione dei comuni di Corigliano e di Rossano.

UFFICIO STAMPA – GAV           

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

INVIA ARTICOLO

 

Che tempo fa