Abbiamo apprezzato le riflessioni sobrie e trancianti del dott. Sergio Caliò, apparse di recente sulla stampa locale, utili a liberare il campo da qualsivoglia equivoco di sorta, che pure si era tentato di ingenerare artatamente nella pubblica opinione.

Una lezione di Politica ai politicanti del quartierino rossanese, che eludono il merito ed evocano improbabili scenari complottistici, con linguaggio ed atteggiamenti vecchi che fanno balzare la memoria indietro di decenni: tutt’ altro che Rossano futura.

Bando al politichese e chiarezza di linguaggio : il dott. Caliò – smentendo quanti avrebbero desiderato per proprio tornaconto un passo indietro -   conferma e rilancia la sua disponibilità nell’interesse di Rossano, già raccolta dal PD, che lo indica e rivendica quale proprio candidato e, nel legittimo dibattito, spinge gli altri a  prendere chiare posizioni, evitando meline inconcludenti.

Continuiamo sul percorso tracciato con spirito unitario del centrosinistra e con  attenzione a tutto ciò che si muove nella società, senza distrazioni di sorta e, soprattutto, non prendendo in considerazione chi antepone il proprio impolverato ego al bene dell’ intera comunità, così dimenticandosi del grave disagio in cui versa il nostro territorio, ormai fanalino di coda in tutti i settori.

Apprezziamo molto il richiamo di Sergio Caliò alla volontà di creare una nuova classe dirigente per la Città, di voler fondare la sua azione soprattutto sul contributo dei giovani. Pertanto noi cogliamo l’invito e la sfida e ci dichiariamo pronti a investire tutte le nostre forze per la ripresa di questa città, di cui pretendiamo esserne il   cuore pulsante.

Riteniamo in definitiva che sia giunto il momento di riflettere, per chi pensa a se stesso quale espressione di divine primogeniture e per chi  ritiene che il rinnovamento si esprima per mera definizione anagrafica.

Sappiano loro che è iniziata la vera rottamazione, quella culturale dei metodi e delle idee.

Avanti così!  E’  la volta buona. E’ la scelta giusta.

Pd Giovani

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

INVIA ARTICOLO

Che tempo fa