Visita Giancarlo Giannini, le precisazioni della Curia Arcivescovile

Con riferimento ad alcune notizie apparse sui social e sui blog si desidera intervenire per dare chiarezza circa i fatti relativi alla visita in città e al Codex dell’attore Giancarlo Giannini, evento organizzato dall’Amministrazione comunale e che l’Arcidiocesi di Rossano-Cariati ha avuto il piacere di ospitare. Si tiene a precisare che l’attore Giancarlo Giannini è stato accolto in Episcopio e nel Museo Diocesano e del Codex senza precludere ad alcuno la possibilità di assistere all’evento.

 Nella veloce visita al Codex, a causa del folto e inaspettato numero di persone presenti, si è reso necessario, esclusivamente per ragioni di sicurezza, il limitare l’accesso alla sola sala del Codex e non all’intero Museo. Tale decisione, assunta al momento, sembra aver arrecato qualche disagio e pertanto si desidera precisare che non vi è stata alcuna volontà, da parte di nessuno, di impedire la documentazione della visita dell’illustre personaggio, per altro ampiamente diffusa sui social, sul web e su tutti gli organi di informazione. Dispiace per chi possa eventualmente essersi sentito escluso dall’evento ma altresì amareggia leggere accuse ingiustificate e lesive della dignità personale e professionale di figure non direttamente coinvolte insieme a generiche interpretazioni su quanto accaduto. Pertanto, nello smentire puntualmente quanto riportato sui social, si ribadisce la necessità di atteggiamenti concilianti e volti alla serena relazione con tutti i protagonisti della vicenda. Da parte della Curia Arcivescovile il cordiale invito a rasserenare gli animi rifuggendo le tortuose vie che nel mistificare i fatti, insinuano dubbi e gettano pericolosi semi di discordia in una comunità. A tutti l’invito a cercare la via del dialogo e del sereno confronto nella verità e nella carità.

0 awesome comments!

Il Blog di Rossano