Tentato fratricidio a Rossano

In manette 34enne accusato di aver accoltellato il fratello
Tentato fratricidio a Rossano, l’indagato nomina quale proprio difensore di fiducia l’avvocato penalista Francesco Nicoletti. L’accusa contestata al 34enne P.L., che nella mattinata di oggi è stato tratto in arresto e tradotto in carcere, è tentato omicidio.

I FATTI Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, nella mattinata di oggi, sabato 10 febbraio, il trentaquattrenne P.L., già noto agli ambienti giudiziari, avrebbe ferito il proprio fratello 38enne a coltellate. L’episodio è accaduto al culmine di un litigio, per motivi ancora al vaglio degli investigatori, all’interno delle mura domestiche. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Rossano, che hanno tratto in arresto il 34enne con l’accusa di tentato omicidio. Su disposizione del Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Castrovillari, l’uomo è stato tradotto presso il carcere di Castrovillari. Per il 34enne, che ha conferito incarico difensivo all’avvocato Francesco Nicoletti, si attende l’udienza per la convalida dell’arresto e l’interrogatorio di garanzia.


Informazione e Comunicazione 

 

0 awesome comments!

Il Blog di Rossano