Condannata a due anni di reclusione
ROSSANO - Il Tribunale di Castrovillari (presidente Ferrucci, a latere giudici Benigno e Miraglia) al termine di una lunga camera di consiglio, che ha fatto seguito alle discussioni del Pubblico Ministero e degli avvocati difensori proseguite sino al pomeriggio, in accoglimento delle tesi sostenute dal P.M. e dal difensore di parte civile avv. Ettore Zagarese ha condannato la sig.ra C. M., rossanese, alla pena di anni 2 di reclusione oltre al risarcimento del danno in favore della sig.ra C.L.

LE ACCUSE L’imputata è stata ritenuta responsabile di peculato (reato di cui all’art. 314 c.p.) per essersi appropriata dell’incasso di alcuni buoni fruttiferi del proprio fratello, di cui era amministratore di sostegno. Nel procedimento si è costituita parte civile la sig.ra C.L., moglie separata dell’uomo.

I FATTI Secondo l’accusa, nonostante fosse stata nominata dal Giudice tutelare del Tribunale di Rossano amministratore di sostegno del proprio fratello C.N., che si trovava in condizioni di salute tali da non poter provvedere ai propri interessi, l’imputata, in concorso con A.I.A.A. dipendente dell’Ufficio Postale (che invece è stata ritenuta estranea ai fatti e assolta dallo stesso Tribunale di Castrovillari) si sarebbe appropriata della ingente somma di oltre 106.000,00 euro derivante dall'incasso di alcuni buoni fruttiferi postali intestati all’uomo, di cui aveva il possesso o comunque la disponibilità in qualità di amministratore di sostegno.

IL PROCESSO Articolata l’istruttoria dibattimentale del procedimento, svoltasi in più udienze nel corso delle quali sono stati escussi vari testimoni. All’esito di quanto emerso, il Tribunale di Castrovillari, accogliendo le tesi sostenute dalla pubblica accusa e dalla parte civile, è giunto all’affermazione di responsabilità dell’imputata, nei cui confronti ha emesso la severa condanna prevista per il reato di peculato.
--
 

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

INVIA ARTICOLO

Che tempo fa