Sabato 2 giugno camera ardente in Sala Consiliare. Bagnato: grande, raffinato e stimato intellettuale 
CORIGLIANO ROSSANO – Con la scomparsa del Professor Giovanni SAPIA il territorio intero perde uno dei più importanti ed apprezzati uomini di cultura della Calabria e del Sud. 

Facendomi interprete dei numerosi messaggi e dei sentimenti di cordoglio e di affetto che stanno giungendo da tutta la società civile, ci uniamo al ricordo che in tanti stanno condividendo in queste ore della indiscussa e monumentale figura del fondatore e direttore della prestigiosa Università Popolare di ROSSANO; del filologo di chiara fama, giornalista, dantista raffinato ed autore di conclamati studi letterari, storici, critici, caratterizzati, oltre che da profondità di pensiero, da pienezza ed eleganza di scrittura; dell’intellettuale organico ed a tutto tondo, già Sindaco di ROSSANO ed unanimemente stimato per la sua figura morale e per la sua carica di educatore. È quanto dichiara il Commissario Prefettizio, il Prefetto Domenico BAGNATO trasmettendo a nome personale, dell’organo commissariale e della comunità di CORIGLIANO ROSSANO i sentimenti di vicinanza alla famiglia del Preside SAPIA. Su disposizione dello stesso Commissario, nella giornata di domani SABATO 2 GIUGNO, nella Sala del Consiglio Comunale, sarà allestita la camera ardente per consentire a tutti di porgere l’ultimo saluto ad un grande uomo di questa terra la cui dipartita – continua BAGNATO – contribuisce a segnare da tanti punti di vista, non soltanto simbolicamente o cronologicamente, la conclusione di un’epoca storica e, con essa, di una concezione della cultura, della partecipazione alla vita sociale e della formazione delle nuove generazioni e delle stesse classi dirigenti. LA CAMERA ARDENTE APRIRÀ AL PUBBLICO ALLE ORE 8.45. – Dalle Ore 10.30 il corteo funebre muoverà fino alla Chiesa di San Bernardino, adiacente il Palazzo delle Culture, nel Centro Storico dove saranno celebrati i funerali. – Ad omaggiare la salma in rappresentanza dell'organo commissariale sarà il sub commissario Michele LIZZANO.  
 

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

INVIA ARTICOLO

Che tempo fa