Caso Sapia: tre carabinieri a processo

Vincenzo Sapia era di Mirto Crosia, aveva 30 anni appena, pesava 130 chili ed era da tempo in cura presso il Centro di salute mentale di Rossano. Era affetto da disturbi schizo-affettivi. Periodicamente soffriva d’allucinazioni, manie di persecuzione e deliri, prima dell’insorgere della fase depressiva.

 

 

Il 24 maggio del 2014 stava cercando di forzare una porta nel centro del suo paese, mentre cercava il suo cane, che aveva smarrito. LEGGI ARTICOLO COMPLETO


 

 
0 awesome comments!

Il Blog di Rossano