Erano accusati di abuso d’ufficio e deturpamento ambientale
Corigliano Rossano - Accolte le tesi del collegio difensivo, composto dagli avvocati Ettore Zagarese, Rodolfo Alfieri, Margherita Federico e Leonardo Trento, vengono assolti con formula piena gli ex sindaci del Comune di Rossano Francesco Filareto e Giuseppe Antoniotti, nonché i dirigenti comunali Francesco Alfredo Merincolo, Giuseppe Graziani, Salvatore Le Pera e Gaetano Spataro.

Questa la sentenza emessa al termine di una lunga camera di consiglio dal Gup presso il Tribunale di Castrovillari Carmen Ciarcia, che ha disposto l’assoluzione per insussistenza dei fatti in favore di tutti gli imputati e per tutti i reati loro contestati.

LE ACCUSE I due ex sindaci e i dirigenti comunali erano accusati di abuso di ufficio, alterazione e deturpamento ambientale per avere, ognuno in ordine alle rispettive qualità, deteriorato, deturpato e alterato nell'equilibrio chimico, fisico e biologico il tratto di mare "Ionio" prospiciente la fascia costiera del Comune di Rossano, consentendo lo smaltimento di rifiuti costituiti da acque reflue urbane non adeguatamente depurate, provenienti dall'impianto di depurazione comunale sito in località "Sant’Angelo" e sversate in mare mediante condotta sottomarina. In particolare si contestava loro, a vario titolo, di aver posto in essere una sistematica e perdurante condotta omissiva per non aver attivato tutti gli interventi necessari atti ad impedire lo sversamento delle acque reflue non correttamente depurate provenienti dal depuratore comunale di Località Sant’Angelo di Rossano quali fattori idonei ad innescare conseguenze gravi, complesse ed estese, potenzialmente capaci di mettere in pericolo la vita e/o l'incolumità fisica di un numero indeterminato di persone

IL PROCEDIMENTO Sin dall’inizio, tramite i propri difensori, gli imputati si sono dichiarati estranei ai fatti contestati, cercando di dimostrare sia l’insussistenza dei fatti loro addebitati sia il proprio impegno per la soluzione dell’annoso problema dell’inquinamento nel territorio. In accoglimento delle tesi difensive, all’esito della camera di consiglio, il Gup ha sancito l’insussistenza dei fatti emettendo una sentenza assolutoria per tutti.
--
 

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

INVIA ARTICOLO

Che tempo fa