ROSSANO - Incendio doloso, danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Con queste accuse R.C.N., 51enne rumeno, è finito in manette. Il personale delle volanti del commissariato di Corigliano Rossano, nel corso di attività di controllo del territorio, è intervenuta in un camping di contrada Valanello a Rossano a seguito di una segnalazione al 113 su un uomo che stava dando in escandescenza.

L’uomo, che aveva appiccato un incendio a cumuli di sterpaglie intorno al camping, si è rinchiuso in un bungalow della struttura turistica e stava per dare fuoco ad alcuni vestiti. Sul posto è intervenuta una squadra delle volanti che ha evitato il rogo all’interno del bungalow e ha fermato l’uomo che, nel frattempo, alla vista dell’auto della Polizia ha danneggiato il mezzo di servizio con calci e pugni. Una volta fermato gli agenti hanno scoperto il motivo della reazione dell’uomo: un litigio con la fidanzata. Sul posto sono intervenute inoltre squadre dei vigili del fuoco, chiamati per domare il rogo.

Il pm ha poi disposto il carcere nella struttura di Castrovillari per il 51enne.

 Ha litigato con la sua donna, poi ha cominciato ad appiccare roghi attorno ad un camping fini a quando gli agenti di polizia del Commissariato di Corigliano Rossano  lo hanno arrestato, in flagranza, per incendio doloso, danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Si tratta di un cittadino romeno di 51 anni. L'episodio risale a ieri, quando una volante del commissariato, su segnalazione al 113, e' intervenuta in contrada Valanello di Rossano, in un camping, per calmare una persona che dava in escandescenza.

L'uomo aveva appiccato due incendi alla sterpaglia attorno al villaggio turistico e poi si era barricato all'interno di un bungalow, dove si accingeva a dare fuoco ad alcuni vestiti. Gli agenti sono riusciti a bloccarlo, nonostante una violenta resistenza. L'uomo ha anche danneggiato l'auto di servizio della Polizia colpendola con pugni e calci. Si e' poi appreso che la violenza era scaturita da un litigio con la sua ragazza. I Vigili del Fuoco hanno domato le fiamme.

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

INVIA ARTICOLO

 

Che tempo fa