• Home
  • Notizie
  • Denunce
  • Trionto: Ambiente e salute, gravi omissioni delle autorità preposte alla vigilanza e repressione

Trionto: Ambiente e salute, gravi omissioni delle autorità preposte alla vigilanza e repressione

Rossano, fiume Trionto, agro località Pantano Martucci, alveo sulla destra a circa 250 mt dal ponte ferroviario. Per come a conoscenza della Polizia Municipale e Provinciale, Calabria Verde, Regione Calabria, Carabinieri Forestali e Capitaneria di Porto, resta ancora grave la situazione igienico-sanitaria dei luoghi (per come in foto allegate) a pochi metri dal mare.

   


 Rilevante ed ampia la presenza di vasta discarica abusiva di rifiuti speciali, pericolosi, RSU, ingombranti e amianto, ormai da anni abbandonata ai soliti “ignoti” con libero accesso tramite rampa, probabilmente abusiva.
     Insomma, demanio fluviale, territorio e competenza regionale ai sensi dell’art. 822 del Codice Civile, lasciato in balìa di criminali con libertà e licenza di avvelenare falde, mare e salute dei cittadini.
     Con la presente si denuncia la scarsa o inesistente attività di vigilanza, con trascuratezza, superficialità o, a volte, indifferenza degli organi preposti alla tutela del patrimonio pubblico demaniale, nelle attività di individuazione e repressione delle condotte illecite per abbandono di rifiuti con dolo o colpa e per fatti prevedibili o prevenibili.
     Alla Regione Calabria si intima di chiudere la rampa di accesso nell’alveo del fiume, ordinare la rimozione ed il ripristino dello stato dei luoghi, con sollecitudine, senza ulteriore indugio e con consapevolezza emergenziale.

                                                                                               Pietro Altavilla

 

0 awesome comments!

Il Blog di Rossano