Quindici giorni appena son passati
da quando s'è votata la fusione
e tanti fatti sono capitati
che m'hanno assai mandato in confusione.

Appena qualche d'uno ha cominciato
a nominare incarichi e poltrone
al Consulente l'hanno spubblicato
con una bomba con il conta ore.

Votato il referendum, bene o male,
e sempre per un caso del destino,
i giudici han rimosso il Generale
e messo il Gallo del pollaio vicino.

Son tutte coincidenze o è un po' sospetto
che questo sia accaduto all'indomani
di una consultazione che ha l'aspetto
d'una carnevalata da paesani?

Sarebbe stato uguale il risultato
se il Generale, grande promotore,
l'avessero cacciato appena è stato
che hanno capito chi era il vincitore?

E se in Regione a far votar la legge
ci fosse stato Gallo e non Graziano
avremmo avuto il quorum fuorilegge?
Avremmo avuto al voto anche Cassano?

Con tutte 'ste domande m'arroviglio
e passo notti insonni a meditare
che chi ha creato tutto 'sto scompiglio
chissà quanto c'avrà da guadagnare.

                                      Ausonico Bizantino

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

INVIA ARTICOLO

Che tempo fa