La nostra terra merita una classe dirigente nuova e onesta.
«Dopo l’ennesima carrellata di insulti gravi e gratuiti, dobbiamo dire sempre piuttosto originali, l’Amministrazione Comunale ci accusa di estremismo e violenza verbale: un paradosso che è l’emblema dell’incoerenza e dell’inadeguatezza di questa classe dirigente. Sorvoliamo per l’ennesima volta e proviamo ad andare nuovamente nel merito, sperando che la Giunta Comunale e Regionale, questa volta, prendano atto dell’estremismo della realtà, una realtà di profondo abbandono e mal governo.

Partiamo dai trasporti, e dai dati di fatto: lo sa il sindaco che gli incidenti in auto in un anno sono circa 250.000 mentre quelli in treno sono tra 100 e 150? Lo sa che ogni anno sulle strade muoiono più di 5.000 persone, mentre in treno cento volte di meno? Se non lo sapeva, ora lo sa.
LEGGI TUTTO

Articoli correlati