«Due anni di parole, dai rifiuti alla sanità la città è nel caos. Non abbiamo mai difeso la vecchia amministrazione di centro-sinistra. L’inesistente opposizione attuale (facciamo fatica a chiamarla opposizione) è lo specchio più fedele di quegli anni di libero arbitrio dei poteri forti e degli interessi individuali. L’amministrazione comunale ha cambiato colore, eppure nulla sembra essere cambiato.

Il caos in cui la Giunta Antoniotti ha fatto precipitare la città è ormai insopportabile e sotto gli occhi di ogni cittadino. Il diritto alla salute è ormai un miraggio: come ampiamente previsto, le chiusure degli ospedali di Cariati e Trebisacce affiancata alla “riorganizzazione” di Rossano e Corigliano, hanno provocato un vero e proprio disastro sanitario.
LEGGI TUTTO