Dietro quello che è possibile definire “i turismi” stanno almeno tre nuove esigenze nel nuovo consumo turistico. La prima rimanda alle vacanze “vere”; la seconda a vacanze più soggettive e flessibili; la terza all’interesse per le culture, le tradizioni, l’ambiente e l’ecologia.

Siamo agli antipodi del turismo standardizzato e massificato che occidentalizza tutto ciò che tocca. C’È DESIDERIO DI AUTENTICITÀ e sensibilità antropologica per gli ambienti, naturali e umani.
LEGGI TUTTO