L’assessore alla Pubblica istruzione, Stella Pizzuti, risponde all’interrogazione consiliare avanzata dall’opposizione riguardo al servizio di integrazione scolastica per gli alunni diversamente abili.

L’amministrazione comunale – ha detto la Pizzuti – ha rispettato gli impegni sia con i ragazzi e le famiglie, unici destinatari del servizio, e con il Prefetto, garantendo per l’anno scolastico in corso il rapporto uno a uno. Purtroppo – ha concluso – manca il sostegno fattivo della Provincia di Cosenza per garantire la stessa assistenza agli studenti delle scuole superiori. L’intervento dell’assessore Pizzuti è giunto a termine della discussione apertasi nel corso dell’ultimo consiglio comunale di lunedì 29 aprile 2013, tenutosi nella Sala consiliare del Palazzo di Città, nel centro storico.