Ripristino previsto entro la giornata odierna, da domani regolare erogazione dell’acqua
Falla sulla condotta idrica, disagi nel centro storico. Gli operai comunali del servizio manutenzione a lavoro per ripristinare le falle. Per ripristinare il guasto che sta interessando l’intera area bassa della Città alta.

Entro la mattinata di MARTEDÌ 4 GIUGNO l’erogazione del servizio pubblico dovrebbe ritornare alla normalità. Per le esigenze dei cittadini il municipio ha predisposto due autobotti suppletive del servizio idrico.

È quanto fanno sapere i responsabili del settore Lavori pubblici, servizio idrico e manutenzione, che da stamani (lunedì, 3 giugno), sono all’opera nelle zone interessate al guasto.

Le falle, del tutto accidentali, si sono aperte nella giornata di domenica (2 giugno), lungo l’adduttrice idrica CONA-PANTASIMA che fornisce il centro storico. In particolare si sono verificate due rotture: una in contrada CONA nelle prossimità dell’impianto di sollevamento; l’altra in contrada MACCHIA MAURO, entrambe lungo il letto del fiume CELADI.

I guasti – fanno sapere dagli uffici – hanno determinato una perdita di pressione che non ha consentito il corretto approvvigionamento del serbatoio di contrada PANTASIMA, determinando, così, la carenza idrica nella zona bassa del centro storico (quartieri SAN NILO, S. STEFANO e intera area circostante le Vie MINNICELLI e XX SETTEMBRE).

La regolare funzionalità dell’acquedotto – sostengono ancora i responsabili del servizio – dovrebbe essere ripristinata, salvo imprevisti, entro e non oltre la metà giornata odierna. Mentre il corretto e capillare rifornimento idrico nelle abitazioni dovrebbe ritornare a regime già nella mattinata di DOMANI MARTEDÌ 4 GIUGNO.

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE SI SCUSA CON I CITTADINI PER I DISAGI ED I PROBLEMI CAUSATI DALLA MANCANZA DI EROGAZIONE DELL’ACQUA. 

Per richiedere il supporto delle autobotti comunali è possibile contattare il comando dei Vigili urbani allo 0983.520636

– (Fonte: MONTESANTO SAS – Comunicazione & Lobbying).