Dalle 22.30 alle 06.00 del mattino la città alta di Rossano  lamenta la mancanza dell’acqua tutte le sere.  Non ho possibilità di permettermi una casa – Vivo in affitto al paese – campo alla giornata – ho quattro figli – un pessimo impianto idrico – possiamo accendere la lavatrice solo la sera ma non più tardi delle 22 altrimenti si rischia di bruciarla – lo scaldabagno lo dobbiamo accendere di mattina perché altrimenti la notte senza acqua si brucia

– la mattina vado al lavoro alle 6 e più delle volte esco senza lavarmi, mia moglie dice che al mattino quando arriva l’acqua i tubi della condotta di casa impazziscono, tremano fortemente.

Ma il sindaco della città alta conosce questi problemi?

Quando  al mattino attivano i motori a che pressione arriva l’acqua alle abitazioni?
I tecnici, ed i responsabili sono a conoscenza che, visto il degrado dei tubi, visto le case abbandonate, visto la forte pressione di aria dentro i tubi, possa esserci il rischio di danneggiare flessibili ed impianto? fino a creare gravi danni alle abitazioni.
E non tutti possono permettersi o possono installare un autoclave nella propria abitazione.
A stiamo ormai pensando di rivolgerci alle forze dell’ordine per verificare se esistono gli estremi per una denuncia per interruzione di pubblico servizio.