Ora il Dipartimento Ambiente dia delle risposte.
Il TAR ha ritenuto di non poter annullare l’ordinanza di divieto di abbanco del Sindaco di Scala Coeli in riferimento alla discarica di Località Pipino, ed ha disposto nuove verifiche sulla strada.  Da due anni sosteniamo che non sussistono le condizioni per l’apertura di questa fantomatica discarica per molte ragioni,

tra cui il problema della strada d’accesso, ma anche le coltivazioni biologiche e dop sul territorio, i nulla osta idrogeologici dati in sanatoria,
LEGGI TUTTO