E’ stato arrestato dalla Polizia di Stato, del Commissariato di P.S. di Rossano diretto dal Vice Questore dr. Raffaele De Marco per i reati di detenzione di arma clandestina, arma e munizionamento comune da sparo e detenzione abusiva di materiale pirotecnico,  GRAZIANO Luigi, gravato da precedenti penali per reati contro la persona e in tema di armi.

In particolare, costui, a seguito di perquisizione domiciliare veniva trovato in possesso di: un fucile calibro 12, marca Franchi, con matricola abrasa; due cartucciere; circa 70 cartucce a pallini e pallettoni da caccia, calibro 12; un lancia granate; 2 coltelli di genere vietato e 2 artifici pirici, di forma cilindrica, di produzione artigianale, con miccia della lunghezza di cm. 9. Il tutto veniva rinvenuto e sequestrato presso il ripostiglio ed il locale cucina di un abitazione del centro storico di Rossano di proprietà dell’uomo. Il Graziano, dopo le formalità di rito veniva tratto in arresto e sottoposto, su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Rossano, agli arresti domiciliari in attesa di convalida della misura precautelare. L’arresto veniva ritualmente convalidato dal Gip presso il Tribunale di Rossano il giorno 3 settembre.