In riferimento alle notizie apparse sulla stampa e in generale sui mass media, che riferiscono di un’indagine della Procura della Repubblica di Cosenza riguardanti consulenze d’oro e irregolari all’Asp (azienda sanitaria provinciale) della stessa città, in cui il sottoscritto viene indagato, occorre precisare che:
1)      non ero consulente dell’Asp di Cosenza, (e ci sono delibere al riguardo che lo attestano), pertanto non occorreva nessuna preventiva autorizzazione regionale;
LEGGI TUTTO