L’undici di settembre, la data che ricorda gli attentati terroristici avvenuti nel 2001 a New York, ha visto il Ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri intervenire al Senato in merito alla riforma della geografia giudiziaria. Nei contenuti dell’informativa del guardasigilli al Senato colpiscono le dichiarazioni

relative all’assoluta “impossibilità di fermare, oggi, la riforma” che rappresenta “un intervento costoso in termini di consenso e popolarità”, ed insieme “un’importante prova di maturità per il Parlamento e per il Governo”.
LEGGI TUTTO

Articoli correlati