Disagi di ogni genere nella Sibaritide per le abbondanti piogge che si sono verificate nelle ultime 48 ore. Scuole allagate, sottopassi bloccati, box e case al piano terra completamente inondati. Una calamità naturale che ha messo in ginocchio i diversi comuni dell’intera fascia jonica cosentina.

Tante le chiamate arrivate al centralino dei Vigili del Fuoco per una serie di interventi. Da stamani, infatti, gli uomini della Protezione Civile, coadiuvati dai tecnici comunali, stanno effettuando alcuni sopralluoghi per verificare i danni. I Vigili del Fuoco, invece, sono impegnati, con uomini e mezzi, a rimuovere l’acqua, grazie anche all’ausilio di pompe idrovore, dai diversi edifici pubblici e privati del territorio allagati dai violenti acquazzoni delle ultime ore. Rimane, comunque, l’allerta meteo in tutta la Calabria centro-settentrionale che, da venerdì pomeriggio e fino a domenica mattina, sarà interessata da nuove perturbazioni.

ANTONIO LE FOSSE