Lavoratori: politica lontana da esigenze cittadini, ringraziato Sindaco e Amministrazione per anticipo mensilità.
Lsu ed Lpu comunali, indignati per l’ennesimo rinvio del tavolo tecnico, previsto per oggi 21 novembre 2013, alla prossima settimana. La cattiva organizzazione della politica italiana, che rimane lontana anni luce dalle esigenze dei cittadini, si sta prendendo gioco di 5mila famiglie calabresi.

Al contrario, invece, le istituzioni locali si stanno impegnando e ci stanno dimostrando la massima vicinanza e solidarietà. Nessuno sa spiegarsi il perché del rinvio, comunicato, tra le altre cose, senza un giusto preavviso, di quella che pare essere diventata, ormai, una delle peggiori farse della storia delle vertenze lavorative mai affrontate prima in Italia. Vogliamo sapere le motivazioni reali, non quelle ufficiali. Ci auguriamo che il colpevole di questa situazione abbia l’onestà intellettuale e morale di chiedere scusa a tutti noi ed ai tanti sindaci del territorio, che hanno sposato sostenendo in prima persona la causa dei lavoratori. Per questo, vogliamo ribadire il nostro ringraziamento e sostegno, in primis al sindaco Giuseppe ANTONIOTTI, che anche in questo caso, non appena ricevuta la convocazione, si era responsabilmente recato a Roma insieme all’assessore agli Affari Generali Rodolfo ALFIERI, per partecipare all’incontro e perorare la nostra vertenza. Ringraziamo il sindaco e l’Amministrazione comunale, inoltre, per essersi fatti nuovamente carico delle nostre spettanze, anticipando un’altra mensilità, nonostante le difficoltà economiche in cui versano le casse dell’Ente. Il dramma della disperazione e dell’indigenza sta colpendo, purtroppo, anche alcuni nostri colleghi. Abbiamo registrato con grande dolore e rammarico, nelle ultime ore, la perdita di uno di noi lavoratori, che si è tolto la vita. Questo dovrebbe indurre un po’ tutti ad una riflessione e ad un mea culpa. La misura è colma e questa situazione sta assumendo risvolti paradossali e allo stesso tempo drammatici. Bisogna prendersi le proprie responsabilità e impegnarsi per trovare una risoluzione definitiva ad un problema che dura ormai da troppi anni. (Fonte: MONTESANTO SAS Comunicazione & Lobbying).