Si informa che in data 27 novembre 2013 presso i locali della delegazione municipale di Rossano, in qualità di capofila del destretto socio-assistenziale dei sette comuni limitrofi aderenti, si è proceduto alla firma del protocollo d’intesa tra le parti.

Erano presenti per Comune di Rossano l’Ass. alle politiche sociali Librandi, il responsabile Dott. Saccone ed il funzionario Fontanella Paolo da una parte e le OOSS Confederali e dei Pensionati di CGIL CISL e UIL nelle persone di Sisca Giovanni segr. Lega SPI CGIL, Andrea Ferrone per la CGIL di Rossano, Natale Cavallo per l’AUSER, Margherita Carignola per FNP CISL ed Anteas, Luciano Campilongo e Luigi Cruceli per la UIL Pensionati. Il protocollo prevede l’istituzione del tavolo permanete di confronto e la realizzazione dell’assistenza domiciliare integrata per gli ultra sessantacinquenni in adesione alla legislazione nazionale per la promozione delle politiche socio sanitarie ed assistenziali in linea con il PAC 2013/2015.

Sono previsti, inoltre, all’imterno del protocollo d’intesa momenti di confronto con le parti interessate, ai fini anche della formazione, del monitoraggio e della valutazione dei Piani distrettuali d’intervento.

Soddisfazione piena è stata espressa dalle OOSS presenti, le quali auspicano a breve una ripresa del confronto anche in vista della prossima scadenza dei Piani di Azione e Coesione, che si avrà entro la prima decade del prossimo mese di dicembre.

SPI CGIL, FNP CISL, UIL Pensionati