Antoniotti: importante momento di confronto. Riuscito evento promosso da Figli della Luna.
Creare momenti di socializzazione utili per confrontarsi, dialogare e, perché no, stare insieme in modo spensierato. È questa una delle mission che l’Esecutivo ANTONIOTTI persegue per consolidare il rapporto con i cittadini più anziani. Le contingenze economiche dettate dall’incessante crisi hanno imposto una razionalizzazione delle spese,

ma nonostante tutto è stata avviata, anche grazie alla preziosa collaborazione delle diverse associazioni operanti in Città, una programmazione attenta e messi in cantiere nuovi progetti. I servizi sociali restano uno dei settori cardine dell’azione amministrativa.

È, questo, quanto ribadito dal sindaco Giuseppe ANTONIOTTI nel corso della FESTA DEI NONNI, organizzata dall’Associazione I Figli della Luna, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale – Assessorato ai Servizi sociali, e tenutasi ieri pomeriggio (domenica 29 dicembre) nella sala ricevimenti dell’hotel Roscianum, allo Scalo. Alla partecipata e riuscita manifestazione erano presenti, oltre al Primo cittadino, anche il Presidente del Consiglio comunale, Vincenzo SCARCELLO, l’assessore al ramo, Giuseppe LIBRANDI, ed i responsabili del settore Servizi sociali, Paolo FONTANELLA e Anna Vittoria NOVELLO.

Le ristrettezze economiche dell’Ente – dichiara il Sindaco – purtroppo, quest’anno, ci hanno costretti a sospendere il progetto del soggiorno anziani, che sarebbe risultato troppo esoso per le casse comunali, ma che ci siamo promessi di riavviare non appena le finanze ci consentiranno una maggiore possibilità di programmazione. Allo stesso tempo, però, non abbiamo voluto far mancare i momenti di socializzazione ai nostri nonni. E quale occasione migliore, il Natale, per rivedersi e trascorrere una giornata in completo relax. Infatti, la filosofia di questo nuovo progetto – prosegue ANTONIOTTI – è quella di poter offrire, nei limiti delle possibilità e nel ridotto raggio d’azione della progressiva revisione della spesa pubblica, momenti di socializzazione alla cosiddetta terza età, ai nostri concittadini più anziani. L’occasione della festa dei nonni mi è stata utile per recepire saggi consigli e suggerimenti da trasformare in azione per la nostra Città. Continueremo a rapportarci ed a dialogare con loro – conclude il Primo cittadino – così come con tutte le categorie sociali maggiormente a rischio emarginazione. Perché rappresentano una parte preziosa del patrimonio umano e di conoscenze della nostra comunità.
 
Un pomeriggio indimenticabile ricco di emozioni, quello trascorso dai 100 nonni rossanesi nelle sale del Roscianum, riscaldato dalla voce e dai ritmi del cantante MARCELLO e dall’animazione proposta dai soci dell’associazione FIGLI DELLA LUNA. Balli di gruppo, karaoke e tombolata finale a premi, il tutto condito da un ricco e prelibato banchetto. Appuntamento, ora, alla prossima DOMENICA 5 GENNAIO per la giornata con i bambini diversamente abili che si terrà presso i locali dell’Hotel San Luca.