Antoniotti: Il sito deve essere cancellato dal capitolato regionale.
ROSSANO – Smaltimento rifiuti, l’attenzione dell’Amministrazione comunale rimane alta sul sito cittadino di Bucita. Già nei mesi scorsi, a seguito di un sopralluogo sulla discarica dissequestrata, la Polizia municipale aveva segnalato alcune irregolarità alla Procura della Repubblica, che ne ha poi ordinato il ri-sequestro.

Così come lo stesso ufficio comunale Ambiente, notando alcune anomalie sul nuovo capitolato d’appalto per la gestione dei rifiuti in Calabria, ha subito messo al corrente l’organo politico delle clausole che interessano proprio l’impianto tecnologico rossanese
LEGGI TUTTO