Rossano ha già pagato amaramente il costo dell’emergenza.
Nuovo bando rifiuti regionale, c’è la necessità improrogabile di rettificare e cancellare dal capitolato, allegato alla gara, la clausola Bucita. Massima sinergia per evitare, a tutti i costi, un altro grave sopruso che rischierebbe di mettere definitivamente in ginocchio lo sviluppo di questo territorio.

Nelle prossime ore, sarà convocato un Consiglio comunale ad hoc per discutere della vicenda e per deliberare un documento, elaborato con unità d’intenti, che faccia capire alla Regione Calabria i gravi danni che potrebbero riversarsi sull’economia, l’ambiente e la popolazione dell’Area urbana e della Sibaritide, nel caso in cui Rossano dovesse ricevere, quotidianamente, tutti i rifiuti dell’intera provincia di Cosenza.
LEGGI TUTTO