Le Camere del Lavoro di Rossano e Corigliano aderiscono alla manifestazione indetta dal comitato in difesa del territorio e di Bucita a Rossano, prevista per il prossimo 12 febbraio. Così come ribadito pubblicamente dalla segreteria confederale CGIL qualche giorno fa, riteniamo non accettabile il bando Regionale

che decide di trasformare contrada Bucita ed il porto di Corigliano Calabro nella pattumiera della Calabria con il conferi­mento di 750 tonnellate al giorno di rifiuti, tal quale, provenienti da tutta la Provincia.
Si chiede pertanto il ritiro del bando Regionale in quanto, per l’ennesima volta, il nostro territorio sarebbe mortificato e, soprattutto, si vedrebbero tradite le vocazioni agrumicole e turistiche della zona.
Per tali ragioni riteniamo la manifestazione del 12 come una forma civile di protesta, auspicandone la partecipazione delle popolazioni locali.
Rossano, 09­02­2014.
CGIL Camera del Lavoro Corigliano Calabro responsabile De Lorenzo Giuseppe
CGIL Camera del Lavoro Rossano Responsabile Andrea Ferrone