Sala Rossa, Palazzo San Bernardino .
Dopo il successo di Vibo Valentia (VV), prosegue a Rossano (CS) la presentazione del romanzo Ritorno dall’inferno, scritto da Luigi Renzo (storico, scrittore e vescovo cattolico). La presentazione si terrà SABATO 22 FEBBRAIO alle ore 17:30, a Rossano (CS), c/o la Sala Rossa di Palazzo San Bernardino.

Interverranno Stella Pizzuti (assessore alla Cultura del Comune di Rossano), Giovanni Gallina (docente di Storia – Università di Salerno), Cosimo Bruno (presidente Circolo della Stampa Pollino – Sibaritide)
Saranno presenti l’autore e l’editore (Settimio Ferrari)

L’evento è organizzato in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Rossano e il Circolo della Stampa Pollino-Sibaritide.

Il libro
All’indomani dell’8 settembre del 1943, oltre seicentomila militari italiani furono disarmati, schedati e internati  nei campi di detenzione sparsi in tutto il territorio del Terzo Reich. L’acronimo IMI, Internati Militari Italiani, coniato nella Germania nazista indicava il loro status. Durante i cupi e lunghi venti mesi di prigionia gli IMI sopportarono la fame, il freddo, la sofferenza, l’umiliazione, il lavoro e la paura.
Nel suo romanzo-verità lo storico Luigi Renzo ricostruisce il pathos di quei terribili momenti, ripercorrendo la vita del padre, deportato e sopravvissuto all’orrore del 2° campo DP 2 – A, in Renania. In questo affresco di un’umanità offesa, la cronaca di una situazione al limite delle forze 
si fonde alla volontà di cercare un futuro anche oltre l’orrore.