Al momento nessun provvedimento è stato adottato, ma la posizione dei due è al vaglio degli inquirenti. Uno sarebbe l’autore delle richieste di denaro che nelle scorse settimane avevano preoccupato padre Longobardi.
LEGGI TUTTO ARTICOLO