Scolaresche visitano l’impianto
Tre giorni di intensa curiosità negli alunni della scuola primaria e secondaria dei comuni di Corigliano, Rossano, Cariati e Terravecchia, coinvolti nell’ambito dell’iniziativa  “Riciclo aperto”.  

In trecento hanno visitato l’impianto di selezione e stoccaggio dell’azienda, osservando da vicino le modalità con cui vengono separate le varie tipologie di rifiuti, preparate per le successive tappe della filiera. L’evento, svoltosi contemporaneamente su tutto il territorio nazionale, ha avuto inizio  giovedì 10  per poi concludersi  sabato 12 aprile.     All’iniziativa, organizzata dal consorzio nazionale Comieco e alla quale Ecoross aderisce per il quarto anno consecutivo, hanno preso parte gli assessori all’Ambiente dei Comuni di Corigliano e Rossano, Marisa Chiurco e Rodolfo Alfieri,  i quali hanno evidenziato l’importanza della raccolta differenziata e di una corretta gestione dei rifiuti, apprezzando la professionalità dello staff di Ecoross nonché le tecnologie utilizzate presso l’impianto. Ad inaugurare la prima giornata dell’evento a porte aperte della filiera cartaria,  è stato proprio l’assessore all’Ambiente  Alfieri, insieme agli alunni dell’istituto comprensivo Rossano 1 (scuola media “Da Vinci” e scuola primaria S.Domenico) e dell’istituto comprensivo di Cariati Marina (plesso Faggiano). Venerdì 11, a visitare l’impianto sono stati gli studenti dell’istituto comprensivo di Cariati (plesso “Vittorio Emanuele” e plesso di Terravecchia) e dell’istituto comprensivo di Cariati Marina (plesso “G. Di Napoli”). La giornata conclusiva di sabato, infine, è stata dedicata agli alunni  della scuola primaria dell’istituto comprensivo “V. Tieri” di Corigliano (plesso Rodari) alla presenza dell’assessore all’Ambiente Chiurco. I visitatori, accolti dalla prof.ssa Cinzia Traino e dalla dott.ssa Angela Celestino dello staff Ecoross, insieme alla rappresentante del consorzio Comieco e alle operatrici che, per conto di Ecoross,  durante l’anno scolastico hanno effettuato attività di sensibilizzazione nelle scuole dell’area urbana, hanno assistito alla proiezione di un filmato sul “ciclo del riciclo” e sulle varie tappe della filiera cartaria. Interessante il dibattito che ne è seguito, così come le domande e le curiosità emerse nel corso della visita all’impianto di selezione e stoccaggio dove l’ing. Salvatore Aloe, dello staff Ecoross, ha mostrato loro le tecniche di separazione e imballaggio. Dal “pile” (tessuto sintetico) ricavato dal riciclo della plastica alla salvaguardia degli alberi attraverso il riciclo di carta e cartone, gli alunni hanno appreso una serie di informazioni, divertendosi a fare esempi pratici e a raccontare tutto ciò che, nel loro piccolo, mettono in pratica quotidianamente per tutelare l’ambiente.  La manifestazione “Riciclo aperto”, organizzata da Comieco, in collaborazione con Assocarta e Assografici e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, di Anci, Federambiente, Federmacero e Unionmaceri, nasce essenzialmente per rispondere a tutti gli interrogativi e a tutte le curiosità su come funziona il riciclo di carta e cartone nonché sulle motivazioni che rendono importante fare la raccolta differenziata. Un punto, quest’ultimo, su cui l’azienda Ecoross insiste quotidianamente attraverso numerose iniziative che hanno quale obiettivo primario quello di sensibilizzare e di educare al rispetto e all’amore per l’ambiente.
 
Il Nostro sito www.ecoross.it