Eventi sismici, l’uomo rende più fragile terra. Parlare di rischi, primo passo verso prevenzione.
ROSSANO – Rischio sismico e dissesto idrogeologico. 409 comuni calabresi sono a rischio. Tutti, quindi. Bisogna riflettere sulla fragilità della nostra terra, dove ai danni provocati dalle calamità naturali, si sono aggiunti anche quelli provocati dall’uomo. Basta pensare agli incendi che colpiscono i nostri boschi: l’80% è di natura colposa.

E se si parla di alluvioni, il paradosso è che i danni si registrano maggiormente nelle zone pianeggianti, segnale, questo, che è la bruttezza e la qualità abitativa, la cementificazione abusiva ed il non rispetto delle norme urbanistiche a causare il tutto. Piano d’emergenza comunale, la Calabria è sulla buona strada: il 50% dei comuni ne è dotato.
LEGGI TUTTO